Come Fare Per

Atti notificati in deposito presso la Casa Comunale

Come ritirare gli atti in deposito

La notifica consiste nella consegna di un atto al suo destinatario, affinché questi ne abbia legale conoscenza.

Gli atti possono essere notificati dall'Ufficiale Giudiziario, dall'incaricato del Concessionario della Riscossione (Equitalia Centro) o dai Messi Comunali.
Questi ultimi notificano gli atti:

  • del Comune di Montevarchi
  • di altri Enti Pubblici (Ufficio del Registro, Ufficio delle Imposte, I.N.P.S., I.N.A.I.L., ecc.)
  • di gestori di servizio pubblico (ad es. Publiacqua, ecc.).
I Messi non provvedono alla notifica di atti su richiesta di privati

Gli atti che non è stato possibile consegnare ai destinatari vengono depositati presso la Casa Comunale e possono essere ritirati rispettivamente:


Per ritirare l'atto, il cittadino deve presentarsi con l'avviso che ha ricevuto nella sua cassetta postale ed esibire un documento di identità valido.
 
In alternativa, l'atto può essere ritirato da un'altra persona (delegato) che dovrà presentarsi munito di:
 
  • atto di delega (l'avviso ricevuto per posta, compilato e firmato dal delegante)
  • fotocopia o documento di identità del delegante
  • proprio documento di identità

Se il documento di identità del delegante è scaduto, è sufficiente dichiarare in calce alla fotocopia che "I dati contenuti nel documento non hanno subito variazioni dalla data del rilascio".

 

Normativa di riferimento

  • Codice Procedura Civile
  • Legge n. 890 del 20.11.1982, "Notificazione di atti a mezzo posta e di comunicazioni a mezzo posta connesse con la notificazione di atti giudiziari"
  • D. Lgs. n. 196 del 30.06.2003, "Codice in materia di protezione dei dati personali"
  • D.P.R. n. 445 del 20.12.2000, "Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa (Testo A)"