Come Fare Per

Contributi Regionali alle Famiglie - Scuole dell'Infanzia Private Paritarie

Aggiornamento scheda: 25/03/2019
 
 

Di cosa si tratta

Si tratta di un beneficio economico messo a disposizione dalla Regione Toscana per aiutare le famiglie nel pagamento delle spese di frequenza di una scuola dell'infanzia, privata o di enti locali, riconosciuta paritaria.

Il Comune di Montevarchi si occupa di ammettere ai cosiddetti "buoni scuola" le famiglie con figli (o in tutela) in età da 3 a 6 anni che, nell'anno scolastico 2018/2019, frequentano una scuola dell'infanzia paritaria posta nel territorio del Comune di Montevarchi.

Per accedere ai "buoni scuola" suddetti è necessario:
  • essere residenti in un comune della Toscana;
  • aver iscritto i propri figli per l’anno scolastico 2018-2019 ad una scuola dell’infanzia paritaria privata o degli enti locali sita nel Comune di Montevarchi;
  • non beneficiare di altri rimborsi o sovvenzioni con la stessa finalità di importo tale da superare la spesa sostenuta;
  • avere un indicatore della situazione economica equivalente ISEE 2019 per prestazioni agevolate rivolte a minorenni DPCM 159/2013 e DM 711/2014 non superiore a € 30.000,00;

Attenzione! possono accedere al beneficio i cittadini italiani e dell'Unione europea, oppure:
 
  • familiari di cittadini dell'Unione europea in possesso della carta di soggiorno di cui all'art. 10 del D.lgs. 30/2007:
  • titolari dello status di rifugiati ai sensi dell'art. 11 del D.lgs. 251/2007;
  • stranieri in possesso dei requisiti previsti dall'art. 41 del D.lgs. 286/1998.
     

Il contributo sarà commisurato al valore Isee come segue:
  • ad un ISEE fino a € 17.999,99 corrisponderanno dei "buoni scuola" fino a un massimo di € 100,00 mensili;
  • con ISEE tra € 18.000,00 e € 23.999,99 il beneficio potrà raggiungere € 50,00 mensili;
  • con ISEE tra € 24.000,00 e € 30.000,00 potranno essere erogati fino a € 30,00 al mese.

Il contributo può essere utilizzato fino a totale copertura delle sole spese di frequenza, con esclusione, quindi, delle spese di iscrizione e di refezione.
 

Come presentare la domanda

La domanda per l’accesso ai buoni scuola 3-6 anni può essere presentata ( utilizzando obbligatoriamente il formulario predisposto dal Comune ) solo da uno dei genitori presso il Comune ove è sita la scuola durante il periodo di apertura del bando.
Il modulo di richiesta e il bando pubblico sono disponibili presso l'Ufficio Scuola e l'Ufficio Incomune, oppure è possibile scaricarli direttamente cliccando qui di seguito:
 
 

Normativa di riferimento

  • L.R. n. 32/2002 ( testo unico della normativa della Regione Toscana in materia di educazione, istruzione, orientamento e lavoro ) e successive modifiche;
  • L. R. n. 77/2013 "Legge Finanziaria per l'anno 2014";
  • Deliberazione della G.R. n. 919/2017 della Regione Toscana;
  • Deliberazione della G.R. n. 80/2019 della Regione Toscana;