Come Fare Per

Il Centro per l'Impiego

Centro Territoriale Area Valdarno

Viale Diaz 16/C
52025 Montevarchi (AR)

Tel. 055-980155     
Fax 055-9105314     
cti.montevarchi@provincia.arezzo.it

Lunedì, Martedì, Giovedì e Venerdì: dalle 8.35 alle 13.00
Martedì e Giovedì 15.30-17.00
Mercoledì dalle 8.35 alle 12.00


Sistema Lavoro, Istruzione e Formazione Professionale
Della Provincia di Arezzo

Tel. 800-440440
www.impiego.provincia.arezzo.it
 

I servizi offerti

In primo luogo presso il Centro per l'Impiego (ex Ufficio di Collocamento) è possibile consultare le offerte di lavoro; altre offerte sono disponibili sui vari siti provinciali

Il Centro svolge inoltre i seguenti servizi:
 
  • Promuove l'occupazione e lo sviluppo delle risorse umane
  • Offre una gamma diversificata di servizi a favore dell'inserimento lavorativo
  • Aiuta le aziende nella ricerca di personale
  • Incentiva la formazione e la qualificazione professionale
 
Nei confronti dei cittadini garantisce:
 
  • Servizi di accoglienza ed informazione
  • Orientamento a colloqui individuali di sostegno all'inserimento lavorativo
  • Incontro tra domanda e offerta di lavoro/Stipula del "Patto per il lavoro"
  • Servizi mirati per disabili e categorie svantaggiate
  • Tirocini formativi presso aziende o enti
  • Offerte di lavoro e preselezioni
  • Gestione delle banche dati dei lavoratori e delle imprese
  • Fornisce Informazioni sui corsi di formazione professionale presenti nei bandi provinciali, fornisce aiuto per la compilazione dei moduli e per l'invio invio al Centro della Formazione Professionale della Provincia di Arezzo
 

Il Patto per il Lavoro

Il Decreto Legislativo 181/2000 è entrato in vigore con lo scopo di adeguare agli indirizzi comunitari il sistema di incontro tra domanda e offerta di lavoro in Italia.

L'art. 3 del D. Lgs 181/00 prevede interventi specifici per coloro che risultano disoccupati. Pertanto il primo passo per chi è alla ricerca di un lavoro è la dichiarazione dello stato di disoccupazione e iscriversi al Centro per l'Impiego.

Durante il colloquio di orientamento è possibile stipulare il nuovo "Patto per il lavoro" che consiste in un impegno reciproco tra chi è in cerca di occupazione e  il Centro per l'Impiego. Obiettivo del "Patto" è un rapporto innovativo con il disoccupato che, mediante piani personalizzati, aiuta il soggetto in difficoltà durante l'intero arco della vita lavorativa, differenziando gli interventi e le strategie in relazione ai differenti bisogni e necessità.
 
Unico requisito è la dimostrazione della volontà di lavorare; pertanto se la persona disoccupatoa non si presenta a una selezione presso un ente pubblico alla quale è iscritto, perde lo stato di disoccupazione e i diritti acquisiti con il "Patto" fino a quel momento.
 

Normativa di riferimento

  • Ex art 16 Legge 56 del 28/02/1987 "Norme sull'organizzazione del mercato del lavoro" 
  • D. Lgs. n. 181 del 21/04/2000 "Disposizioni per agevolare l'incontro fra domanda ed offerta di lavoro, in attuazione dell'articolo 45, comma 1, lettera a), della L. 17 maggio 1999, n. 144"
  • D.Lgs. n. 297 del 19/12/2002, "Disposizioni modificative e correttive del D.Lgs. 21 aprile 2000, n. 181, recante norme per agevolare l'incontro tra domanda e offerta di lavoro, in attuazione dell'articolo 45, comma 1, lettera a) della L. 17 maggio 1999, n. 144" 
  • Decreto del Presidente della Giunta Regionale n. 7/R del 4 febbraio 2004, "Regolamento regionale di attuazione degli articoli 22 bis e 22 ter della legge regionale 26 luglio 2002, n. 32 (Testo Unico della normativa della Regione Toscana in materia di educazione, istruzione, orientamento, formazione professionale e lavoro) in materia di incontro fra domanda e offerta di lavoro ed avviamento a selezione nella pubblica amministrazione."