Come Fare Per

Mensa Scolastica

Iscrizioni 2019/2020

Sono in corso le iscrizioni ai servizi scolastici mensa e trasporto che devono essere effettuate on-line utilizzando la piattaforma web messa a disposizione dal Comune di Montevarchi: il termine è prorogato al prossimo 30 giugno.
L'iscrizione ha decorrenza dall'inizio dell'anno scolastico ed è valida per il solo a.s. 2019/2020.
L'iscrizione è OBBLIGATORIA per TUTTI, sia per le nuove iscrizioni (provenienti dalle Scuole dell’Infanzia e da altri istituti) sia per chi è già iscritto al servizio dall’a.s. 2018/2019.

I genitori per accedere alla propria posizione devono:
• entrare nel sito del Comune di Montevarchi (http://www.comune.montevarchi.ar.it )
• poi andare sul menu in alto a destra (Pagamenti e Servizi On Line)
• quindi premere su “Servizi scolastici (mensa e trasporto); iscrizione e consultazione credito”
• se non si è già iscritti, occorre fare prima la registrazione seguendo le indicazioni della funzione “Richiesta Credenziali d’accesso”
• se si è già iscritti, inserire le proprie credenziali di accesso dopo aver selezionato “Iscrizione e Rinuncia ai servizi a domanda” e procedere scegliendo il servizio a cui si intende iscriversi.
Se l’iscrizione è per ambedue i servizi occorre procedere scegliendo prima l’uno e poi l’altro.

E’ indispensabile avere un indirizzo di posta elettronica sia per la creazione della password che per l’iscrizione.

Da questo anno è necessario dare il proprio consenso al trattamento dei dati così come previsto dalla nuova normativa in tema di privacy di cui all’art. 13 del Regolamento UE n. 679/2016.

Scarica l'informativa dei Servizi Scolastici: Mensa e Trasporto
 
ATTENZIONE: chi non effettua l’iscrizione entro il termine del 30/6/2019 non avrà diritto ad usufruire del servizio mensa e/o trasporto dall’inizio dell’a.s. 2019/2020.
Eventuali richieste di attivazione oltre il termine del 30/6/2019 saranno singolarmente valutate ai fini della loro eventuale attivazione.
 

Come iscriversi al servizio

Per usufruire del servizio mensa scolastica è necessario iscriversi online utilizzando la piattaforma web messa a disposizione dal Comune di Montevarchi
 

Costi

Il pasto giornaliero ha un costo di  € 4,80
 
I residenti a Montevarchi possono richiedere un'agevolazione per il pagamento ridotto del servizio mensa, indicando nella domanda di iscrizione il proprio valore ISEE. In base alla fascia  ISEE del proprio nucleo familiare, in automatico verrà applicata – se spettante – l’agevolazione come da tabella qui di seguito riportata: 
 
 
Con ISEE da € 0 a € 4.999,00:
 
  • 50% a chi ha un solo figlio che usufruisce del servizio;
  • 50% al primo figlio e 70% al secondo, in caso di due bambini che utilizzano il servizio trasporto scolastico;
  • 50% al primo figlio, 70% al secondo e 85% dal terzo in poi, se il servizio viene utilizzato da oltre due bambini
 
 
Con ISEE tra € 5.000,00 e 9.999,00:
 
  • 20% a chi ha un solo figlio che usufruisce del servizio;
  • 20% al primo figlio e 35% al secondo, se sono iscritti al trasporto scolastico due bambini;
  • 20% al primo figlio, 35% al secondo e 50% dal terzo in poi, se il servizio viene utilizzato da oltre due bambini.
 
Con ISEE tra € 10.000,00 e 14.999,00:
 
  • 15% a chi ha un solo figlio che usufruisce del servizio;
  • 15% al primo figlio e 20% al secondo, se sono iscritti al trasporto scolastico due bambini;
  • 15% al primo figlio, 20% al secondo e 30% dal terzo in poi,  se il servizio viene utilizzato da oltre due bambini.
 
 
Non sono previste agevolazioni se l'ISEE è superiore a € 15.000,00.

Coloro che non risiedono a Montevarchi, invece, devono presentare l'eventuale richiesta di riduzione al Servizio sociale del proprio Comune.

 

Come pagare

Dall'anno scolastico 2017 - 2018 è previsto un sistema di pagamento elettronico "prepagato".
Al genitore che ha richiesto l'iscrizione on-line viene associato un conto elettronico virtuale, dal quale viene detratto di volta in volta il costo del singolo pasto consumato. 
La detrazione pertanto è giornaliera e viene effettuata in base alla presenza a scuola dell'alunno, o degli alunni, in caso di più figli che usufruiscono del servizio. 

RICARICA DEL CONTO ELETTRONICO VIRTUALE

Il conto elettronico può essere ricaricato con una somma che può liberamente essere decisa dal genitore; la prima volta occorre versare una somma non inferiore ad un mese di frequenza dell'alunno. Il primo pagamento deve essere effettuato prima dell'inizio del servizio.

La ricarica del conto elettronico virtuale potrà avvenire:
  • in contanti, presso la tesoreria comunale (Banca MontePaschi di Siena agenzia di Montevarchi, Via Roma);
  • on-line, con carta di credito collegandosi al sito web del Comune di Montevarchi www.comune.montevarchi.ar.it - Servizi e pagamenti online
  • mediante bancomat presso i seguenti uffici:
    • Urban center posto in Via dei Mille 7, Montevarchi - Lunedì, Martedì, Giovedì, Venerdì ore 9,00 - 13,00
    • Urp Incomune Levane posto in Via Leona 114, Levane - Mercoledì 8,30 - 12,30
    • Ufficio Mensa Scolastica posto in Via Amendola, Montevarchi - Giovedì 8,30 - 12,30

Il genitore può controllare la situazione del proprio conto elettronico collegandosi con il sito web del Comune di Montevarchi - Servizi e pagamenti online - entrando nella parte "servizi a domanda".

Se le disponibilità sul conto elettronico sono esaurite il pasto viene erogato ugualmente e il conto elettronico andrà momentaneamente in negativo, fino alla ricarica con la quale verrà saldato il debito. Occorre però fare attenzione in quanto, se il mancato pagamento si protrae per oltre 30 giorni, al 31° giorno il servizio sarà sospeso automaticamente fino a quando non verrà regolarizzato.
In caso di mancato pagamento, il Comune può decidere di inviare relativa comunicazione tramite sms.

Al termine dell'anno scolastico l'eventuale credito residuo potrà essere mantenuto sul conto dell'alunno per l'anno scolastico successivo.
In caso di richiesta di disattivazione del servizio o di credito eccessivo a causa dell'inserimento nell'a.s. successivo in classi in cui l'alunno andrà ad usufruire del servizio per pochi pasti al mese, il credito residuo sarà restituito all'utente.
 

Detrazione fiscale in dichiarazione dei redditi

Dal 2016 i costi che le famiglie sostengono per le mense scolastiche dei figli sono diventate detraibili. 
 
L’Agenzia delle Entrate ha chiarito che tra le spese di istruzione da poter detrarre dalla dichiarazione dei redditi ci sono i costi per la refezione scolastica per figli che frequentano le scuole dell’infanzia, le scuole primarie e le secondarie di primo grado e secondo grado, sia pubbliche che private.
 
Pertanto è possibile portare in detrazione il 19% delle spese sostenute per la mensa scolastica, fino a un tetto massimo stabilito annualmente dall'Agenzia delle Entrate.
 
Il cittadino potrà facilmente scaricare il documento dalla propria “Area On Line” dei “Servizi On Line” del Comune di Montevarchi.  
Per accedere alla propria posizione dovrà: 

entrare nel sito del Comune di Montevarchi (http://www.comune.montevarchi.ar.it )
poi andare sul menu in alto a destra (Pagamenti e Servizi On Line)
quindi premere su “Servizi scolastici (mensa e trasporto); iscrizione e consultazione credito”.
se non si è già iscritti, occorre fare prima la registrazione seguendo le indicazioni della funzione “Richiesta Credenziali d’accesso”
se si è già iscritti, inserire le proprie credenziali di accesso dopo aver selezionato “Servizi scolastici (mensa e trasporto); iscrizione e consultazione credito”  -> “Consulta le tue posizioni”

La form mostra ben evidenziata la sezione “Spese detraibili per 730”, che, come già accennato, offre anche la possibilità di fare una stampa delle attestazioni.

 

Normativa di riferimento

  • Regolamento approvato con Deliberazione del Consiglio Comunale n. 99 del 15/11/1996: "Adozione Nuovo Regolamento Servizio Mensa."
  • Deliberazione Giunta Comunale n. 137 dell’11/05/2000 e Deliberazione Giunta Comunale n. 122 del 17/05/2002: "Servizi scolastici e servizi educativi prima infanzia. Adeguamento tariffe." 
  • Legge Regionale 32/2002: "Testo Unico - Normativa della Regione Toscana in materia di educazione, istruzione, formazione professionale e lavoro" e Regolamento di esecuzione n. 47 del 8 agosto 2003.
  • Deliberazione Giunta Comunale n. 139 del 20/05/2004, "Servizi scolastici e servizi educativi prima infanzia. Adeguamento tariffe." 
  • Deliberazione Consiglio Comunale n. 39 del 15/04/2004 "Applicazione ISEE alle prestazioni sociali agevolate - atto di indirizzo"
  • Deliberazione Giunta Comunale n. 119 del 06/05/2004 "Applicazione ISEE alle prestazioni sociali agevolate - definizione dei criteri per la valutazione economica dei richiedenti prestazioni sociali agevolate ed ulteriori agevolazioni sulle rette ai sensi dell'art. 9 del Regolamento per l'erogazione dei Servizi Sociali", approvato con deliberazione n. 15 del 28/02/2001. 
  • Deliberazione Giunta Comunale n. 169 del 13/07/2006, "Servizi scolastici e servizi educativi prima infanzia - adeguamento tariffe"
  • Deliberazione Giunta Comunale n. 126 del 14/05/2009, "Servizi scolastici (mensa scolastica) - adeguamento tariffe"
  • Deliberazione Giunta Comunale n. 153 del 06/08/2015, "Deliberazione G.C. 38 del 05/03/2015 - Indirizzi per l'applicazione delle agevolazioni ai servizi scolastici ed educativi, in via sperimentale e provvisoria, fino al 31/12/2015
  • Deliberazione Giunta Comunale n. 88 del 05/05/2016, "Deliberazione G.C. 38 del 05/03/2015 - Indirizzi per l'applicazione delle agevolazioni ai servizi scolastici ed educativi, in via sperimentale e provvisoria, fino al 31/12/2015", sperimentazione anno scolastico 2016/2017 fino al 31/12/2016
  • Deliberazione Giunta Comunale n. 105 DEL 08/06/2017, " Servizi scolastici Mensa e Trasporto Scolastico - indirizzi a. s. 2017 - 2018