Come Fare Per
NEWS

Al Cassero, “Alluminio. Tra Futurismo e Contemporaneita’, un percorso nella scultura italiana sul filo della materia”

E’ il quarto degli eventi di “Contemporaneamente… al Cassero”, il progetto realizzato dal Comune di Montevarchi e dal noto museo civico montevarchino e cofinanziato dalla Regione Toscana. La mostra sarà aperta dal 9 giugno sino all’8 settembre

Quarto appuntamento per il progetto “Contemporaneamente…al Cassero! Suggestioni, poetiche, linguaggi e approfondimenti sulla scultura italiana contemporanea” che fa del noto museo civico montevarchino il protagonista di anno all’insegna della scultura di autore e di qualità in perfetta sintonia con la filosofia sposata dal Cassero in questi anni.
 


Realizzato dal Comune di Montevarchi, Assessorato alla Cultura, curato dal direttore scientifico de “Il Cassero” Alfonso Panzetta e finanziato insieme alla Regione Toscana nell’ambito di “Toscanaincontemporanea 2012”,  “Contemporaneamente…al Cassero!” prevede 5 eventi, tre dei quali, già avvenuti, hanno riscosso grande successo di pubblico e di critica. Domenica 9 giugno si apre la mostra “Alluminio. Tra Futurismo e Contemporaneità, un percorso nella scultura italiana sul filo della materia” sostenuta CIAL, Consorzio Nazionale per la Raccolta Differenziata, il Riciclo e il Recupero degli Imballaggi in Alluminio, official partner dell’evento.

Evento che approfondisce l’utilizzo di questo materiale nell’ambito della scultura contemporanea. L’alluminio è infatti comparso nella scultura italiana agli inizi del ‘900 fornendo tutt’oggi agli artisti nuove e inattese frontiere espressive.

Una mostra, quella ospitata dal Cassero, che pur non intendendo essere esaustiva offre, attraverso una congrua selezione di opere, uno spunto di riflessione documentando le diverse tecniche d’impiego e le differenti potenzialità comunicative di questo materiale. “Alluminio” sarà allestita in due sedi: lo spazio espositivo “Ernesto Galeffi”, in via Burzagli 43, con le opere del XX secolo, e le sale permanenti de “Il Cassero per la scultura italiana dell’Ottocento e del Novecento”, in via Trieste 1, con le opere del XXI secolo.

Oltre 60 le sculture che raccontano l’utilizzo di questo metallo nella scultura italiana dal Futurismo al Contemporaneo.

Di spessore gli artisti che partecipano all’evento. Esposte opere di Mino Delle Site, Wladimiro Tulli, Sante Monachesi, Lina Arpesani, Carlo Lorenzetti, Giangiacomo Barbieri, Alfio Castelli, Francesco Somaini, Ernesto Galeffi, Getulio Alviani, Nane Zavagno, Diana Baylon, Bruno Munari, Rivalta, Grassino, Garbolino Rù, Borrelli e Loretti.

La realizzazione di questo importante progetto vede anche la partecipazione dell’Associazione “Amici de Il Cassero per la scultura italiana dell’Ottocento e del Novecento” per quanto riguarda la logistica e della Cooperativa Itinera C.E.R.T.A. per la segreteria organizzativa e la didattica.

“Alluminio” sarà visitabile sino all’8 settembre, nei seguenti orari: giovedì e venerdì: 10-13 e 15-18 e sabato e domenica: 10-13 e 15-19. Primo giovedì del mese: 21.30-23.30. Aperto anche giovedì 11, 18 e 25 luglio: 21.30-23.30 e sabato 13 luglio: 21.00-24.00. Chiuso il 15 agosto.

Costo del biglietto: intero € 8,00, ridotto € 5,00 (under 18, over 65, soci COOP, CTS, ISIC, ITIC, possessori di Edumusei Card, tessera ICOM), gratuito under 6.

Info: tel. 0559108274.
E-mail: info@ilcasseroperlascultura.it sito web: www.ilcasseroperlascultura.it 
Il Cassero è anche su Facebook e Youtube.


Elisa Alice