Come Fare Per
NEWS

Dal 2 febbraio al Cassero, mostra della scultrice emergente Fatima Messana

L'evento rientra nel progetto “Sculpture relay…al Cassero! Linguaggi e approfondimenti sulla scultura italiana contemporanea sul filo della formazione accademica”
Sarà inaugurata sabato 2 febbraio a “Il Cassero per la scultura italiana dell’Ottocento e del Novecento” la mostra della giovane scultrice Fatima Messana.

Nata in Russia nel 1986 ma siciliana d’adozione, la Messana si forma all’Accademia di Belle Arti di Firenze, inizia a esporre sin dal 2003 e nel 2013 vince il primo premio di scultura al X PNA tenutosi a Bari.

Personalità forte e determinata Fatima incentra il suo lavoro sulla violenza sui bambini e sulla complice impotenza di chi dovrebbe adoperarsi per arrestare tale vergogna.

E lo fa senza usare filtri: la sua opera esprime con estrema chiarezza la mostruosità di cui è capace l’uomo.

La mostra della Messana, che sarà aperta al pubblico da domenica 2 febbraio sino a domenica 9 marzo, è uno dei tre eventi dedicati a giovani scultori emergenti - dopo Fatima, Alexandros Yiorkadjis e Christian Loretti - che animerà questo 2014 del noto museo civico montevarchino.

Per ogni appuntamento, un giovane fotografo e un altrettanto giovane film maker (di volta in volta selezionati dall’Associazione fotoamatori Francesco Mochi e dall’Associazione culturale MACMA di Montevarchi) proporranno i loro personali punti di vista creando un corto circuito scultura-fotografia-video la cui suggestione è affidata alla penna di un sempre diverso e altrettanto giovane critico, fornendo in tal modo anche un’occasione formativa e professionale alla nuova generazione.

In occasione della mostra di Fatima Messana, il giovane fotografo Andrea Pierozzi dell’Associazione fotoamatori “F. Mochi” e i video maker Andrea Foschi, Tomaso Orbi e Fulvia Orifici di “MACMA”, avranno il compito di rileggere e interpretare le opere della scultrice arricchendo il catalogo curato da Alfonso Panzetta con un testo di Federica Marrubini.

Le tre mostre in programma nello splendido spazio museale montevarchino, rientrano nel progetto "Sculpture relay…al Cassero! Linguaggi e approfondimenti sulla scultura italiana contemporanea sul filo della formazione accademica", realizzato dal Comune di Montevarchi, Assessorato alla Cultura, curato dal direttore scientifico de Il Cassero Alfonso Panzetta e finanziato insieme alla Regione Toscana nell’ambito di Toscanaincontemporanea 2013.

Il progetto prevede anche un approfondimento storico-tecnico dedicato a scultura e mosaico, con l’intento di documentare l’evoluzione di questo linguaggio nella scultura italiana a partire dagli anni Quaranta del Novecento.

La realizzazione di “Sculpture relay…al Cassero!” vede la partecipazione della Cooperativa Itinera C.E.R.T.A per la segreteria e la didattica e dell’Associazione Amici del Cassero per la scultura italiana dell’Ottocento e del Novecento come supporto per la capillare comunicazione sul territorio.

Per info e prenotazioni, Il Cassero, Via Trieste, 1.

Orario di apertura: giovedì e venerdì: 10-13 e 15-18, sabato e domenica: 10-13 e 15-19; primo giovedì del mese: 21.30-23.30.

Biglietto intero: € 3,00/ridotto: € 1,00 (under 18, soci COOP, CTS, ISIC, ITIC).
Gratuito: over 65 anni, under 6, disabili e possessori di Edumusei Card.

Info e prenotazioni: info@ilcasseroperlascultura.it,  www.ilcasseroperlascultura.it. Facebook: Cassero Per la Scultura; YouTube: Cassero Scultura; Tel: +39 055.9108274