Come Fare Per
NEWS

Donate 5 nuove opere al Cassero per la Scultura

Si tratta di tre opere di Massimo Sacconi “Il dolore delle madri”, “Madre” e “Pietas Beslan”, di un’opera di Ferdinando Brambilla “Ritratto maschile” e di un’opera di Dante Sodini "Ritratto maschile".
donazioni opere Brambilla - ritratto maschile.jpg donazioni opere Madre - massimo sacconi.JPG donazioni opere pietas beslan - massimo sacconi.jpg donazioni opere Sodini- ritratto maschile (1).jpg
Si amplia la ricchezza e la bellezza delle opere a disposizione oggi del patrimonio artistico del Cassero grazie alla donazione di altre 5 sculture di artisti come Massimo Sacconi, Ferdinando Brambilla e Dante Sodini.

Le tre opere di Massimo Sacconi (1945 - 2019), “Il dolore delle madri”, “Madre” e “Pietas Beslan” sono state donate dalla figlia Donatella Sacconi e dalla moglie Grazia Rossi.

L’opera di Ferdinando Brambilla (1838 – 1921) “Ritratto maschile” è stata donata da Marco Agnolucci.

L’opera di Dante Sodini (1858 – 1934) "Ritratto maschile" è stata donata dall’Associazione Pro Loco Montevarchi Cultura 52025, che ha raccolto i fondi necessari attraverso una sottoscrizione popolare.

Le donazioni a “Il Cassero per la scultura italiana dell’Ottocento e del Novecento” di queste opere risultano molto importanti per l’ampliamento della collezione permanente del Museo, considerato che Il Cassero per la scultura ha come finalità primarie la ricerca e la documentazione riguardante la plastica italiana dell’Ottocento e del Novecento raccogliendo ed acquisendo materiale sugli scultori del periodo.

L’accettazione di queste donazioni è quindi perfettamente in linea con la mission del Museo.

L’Amministrazione Comunale, nell’accogliere le opere donate, che andranno ad arricchire il patrimonio del Museo, ringrazia sentitamente la Famiglia Sacconi, Marco Agnolucci e l’Associazione Pro Loco Montevarchi Cultura 52025 per il bellissimo gesto compiuto che valorizza non solo il Cassero, ma l’intero tessuto culturale della nostra comunità.

 
Pierluigi Ermini