Come Fare Per
NEWS

Iscrizioni al servizio mensa e trasporto scolastico prorogate al 21 agosto

Iscrizioni online e sistema di pagamento con il prepagato le novità più importanti.
Presso l'Urban Center il martedì e il venerdì aperta una postazione informatica per effettuare l'iscrizione.
Sono in corso le iscrizioni ai servizi scolastici mensa e trasporto che devono essere effetuate on-line e che sono state prorogate fino al prossimo 21 agosto.

L'iscrizione ha decorrenza dall'inizio dell'anno scolastico ed è valida per tutto il ciclo scolastico.

L'iscrizione ha infatti carattere pluriennale non dovrà essere rinnovata negli anni venturi, rimanendo valida fino al cambio di ciclo di studi (nuova iscrizione al passaggio dalla materna alla primaria, dalla primaria alla secondaria di primo grado) salvo rinuncia da parte dei genitori.

I genitori possono accedere al programma dalla pagina iniziale del sito del Comune di Montevarchi cliccando su “Servizi e pagamenti online“ e poi su “iscrizioni online ai servizi scolastici (mensa e trasporto)”.

L’utente dovrà quindi digitare il login e la password consegnata e procedere scegliendo il servizio a cui intende iscriversi.

Se l’iscrizione è per ambedue i servizi occorre procedere scegliendo prima l’uno e poi l’altro servizio. Chi intende rinunciare al servizio deve presentare una dichiarazione attraverso il modulo online presente nella sezione dedicata alle iscrizioni ai servizi scolastici nel sito del Comune.

In caso di necessità è disponibile una postazione informatica presso l’Urban Center (martedì e venerdì dalle ore 10 alle ore 12) dalla quale è possibile effettuare l’iscrizione (fino al 31 luglio) e in seguito la ricarica del conto virtuale (dal mese di settembre).

Chi non ha ricevuto la password perché nuovo utente si deve rivolgere all’Ufficio Pubblica Istruzione che provvederà alla consegna.

E’ indispensabile avere un indirizzo di posta elettronica sia per la creazione della password che per l’iscrizione.

Dopo la scadenza prevista per l’iscrizione ai servizi mensa e scuolabus l’utente riceverà al proprio indirizzo di posta elettronica un codice numerico indispensabile per attivare il conto elettronico prepagato di cui sotto e per usufruire dei servizi.

Chi risiede nel Comune di Montevarchi e intende avvalersi delle agevolazioni sui costi dei servizi previsti dall’Amministrazione deve obbligatoriamente inserire l’importo dell’Isee al momento della registrazione dell’iscrizione.

L’assegnazione alla fascia Isee di appartenenza vale per tutto l’anno scolastico salvo il caso di presentazione, in corso d’anno e a causa di mutate condizioni economiche che la permettono, dell’Isee corrente.

Pertanto i benefici concessi hanno efficacia temporale limitata a ciascun anno scolastico e solo per quanti hanno dichiarato nella domanda il valore dell’Isee (in mancanza si applica la tariffa massima).In caso di non dichiarazione verrà assegnata la tariffa massima.

Chi non risiede nel Comune di Montevarchi e desidera delle agevolazioni deve rivolgersi al Servizio Sociale del Comune di residenza.

Il servizio di refezione scolastica e il trasporto scolastico prevedono un sistema di pagamento  “prepagato”.

Il pagamento avviene con queste modalità: per ogni famiglia verrà individuato l’intestatario (cioè colui che ha fatto l’iscrizione) a cui è associato un conto elettronico virtuale, dal quale viene detratto di volta in volta il costo del singolo pasto consumato.

Nel caso in cui più figli usufruiscono del servizio mensa, il conto elettronico virtuale è unico.

La prenotazione del pasto avverrà infatti, direttamente a cura della scuola frequentata, tenendo conto ovviamente delle assenze degli studenti.

Quando l’alunno, iscritto al servizio di refezione scolastica, è presente a scuola, la prenotazione del pasto è automatica.

La rilevazione dei pasti da parte del personale scolastico addetto viene fatta di norma entro le ore 10,30.

Dopo tale orario il costo del pasto prenotato sarà addebitato e scalato dal conto elettronico virtuale.

Il conto elettronico può essere ricaricato con una somma che può liberamente essere decisa dal genitore, (la prima volta per la mensa corrisponde al versamento di una somma non inferiore ad un mese di frequenza dell’alunno; per il trasporto al versamento di un mese più la tassa di iscrizione annuale di € 15).

Il primo pagamento deve essere effettuato prima dell’inizio del servizio mensa/trasporto. La ricarica avverrà con una delle seguenti modalità, seguendo le istruzioni che saranno disponibili nel sito del Comune:
in  contanti, presso la Tesoreria Comunale (Banca Monte dei Paschi di Siena agenzia di via Roma Montevarchi);
on-line:  con  Carta  di  credito collegandosi  al  sito  web  del  Comune  di Montevarchi  http://  www.comune.montevarchi.ar.it ;
Mediante bancomat presso i seguenti uffici (i giorni verranno comunicati sul sito internet del Comune): Urban Center (via dei Mille Montevarchi); URP Levane; Ufficio Mensa Scolastica (via Amendola Montevarchi).

Sarà possibile effettuare la ricarica esclusivamente con il codice numerico ricevuto per e-mail dopo l’iscrizione. La ricarica è presupposto per usufruire dei servizi.

I genitori potranno controllare in tempo reale la situazione del proprio conto elettronico utilizzando il link delle iscrizioni ovvero entrando nel sito del Comune di Montevarchi http://www.comune.montevarchi.ar.it/servizi-online ed entrare nella parte del programma “servizi a domanda” in cui è possibile verificare tutta la situazione dei pagamenti dell’utente .

Il Comune può inviare comunicazioni tramite sms riferite al servizio mensa e trasporto.

Per quel che concerne i pagamenti, non vengono invece inviati sms di promemoria.

Solo in caso di mancato pagamento, il Comune può decidere di inviare un primo sollecito mediante sms.

Se la disponibilità sul conto elettronico sono esaurite, il pasto viene ugualmente servito e la prenotazione viene comunque registrata e il conto va momentaneamente in negativo fino alla ricarica successiva, con la quale verrà saldato, prima di tutto, il debito residuo.

Nel caso di mancato pagamento che si protrae per 30 giorni, al 31° giorno il servizio verrà sospeso automaticamente per il solo verificarsi del trascorrere del termine, fino ad avvenuta regolarizzazione.

L’ eventuale credito residuo può essere mantenuto sul conto dell’alunno per l’anno scolastico successivo. Il credito residuo verrà restituito all’ utente nei seguenti casi:
1) richiesta di disattivazione del servizio;
2) passaggio dalla scuola infanzia alla scuola primaria (inserimento in classi dove non è previsto il servizio mensa);
3) passaggio dalla scuola primaria alla scuola secondaria di primo grado.

 
Pierluigi Ermini