Come Fare Per
NEWS

La scomparsa di Sara Bencini

Nata a Montevarchi era diventata una delle figure di spicco dell'arte orafa fiorentina.
#montevarchiricorda
 
Si è spenta a Firenze lo scorso 24 luglio Sara Bencini, nata a Montevarchi 51 anni fa, maestra fiorentina dell'arte orafa.
Una tradizione che l’aveva portato fino a Bombay, in India per poi tornare a casa a Firenze l'anno scorso, dopo la scoperta di una terribile malattia.
 
Nata da una famiglia di pittori e storici dell'arte, si era specializzata nella produzione di gioielli di scena per il cinema e il teatro.
Nella sua carriera ha collaborato con Luis Vuitton, Gucci, LuisaviaRoma e infine Shazè. Sara Bencini viveva e lavorava nell'Oltrarno, praticava le arti minori, dall'oreficeria alla lavorazione delle pietre.
Era un esperta riproduttrice di gioielli di scena per il cinema e il teatro, la sua tecnica preferita era la cera persa.
 
Con lei viene a mancare una figura di grande rilievo in una delle professioni artigianali che sono state il simbolo della storia di Firenze e della Toscana. Montevarchi perde una persona che attraverso la sua creatività e manualità era riuscita a costruire vere e proprie opere d’arte.