Come Fare Per
NEWS

La signora dei baci, il libro su Luisa Spagnoli presentato in Palazzo del Podestà

Il libro, alla presenza della coautrice Maria Letizia Putti, sarà presentato sabato 17 marzo alle ore 10 in Palazzo del Podestà.

Interverranno il Sindaco Silvia Chiassai Martini, Angiolo Salvi Assessore alle Pari Opportunità, Arianna Bartoli Presidente della Commissione Pari Opportunità.

I lavori saranno guidati dalla giornalista Maddalena Pieroni.
L’ultimo atto legato alla Giornata Internazionale della Donna a Montevarchi grazie alla collaborazione tra Comune di Montevarchi, Commissione Pari Opportunità e Circolo 8 Marzo, con la presentazione del libro “La signora dei baci” scritto a due mani da Maria Letizia Putti e Roberta Ricca e dedicato alla vita di Luisa Spagnoli.

Il libro, alla presenza della coautrice Maria Letizia Putti, sarà presentato sabato 17 marzo alle ore 10 in Palazzo del Podestà.

Interverranno il Sindaco Silvia Chiassai Martini, Angiolo Salvi Assessore alle Pari Opportunità, Arianna Bartoli Presidente della Commissione Pari Opportunità.

I lavori saranno guidati dalla giornalista Maddalena Pieroni.

Saranno presenti anche rappresentanti degli studenti delle scuole medie superiori della città.

Luisa Spagnoli è stata un personaggio eccezionale nella storia italiana del novecento: fu un geniale capitano d'industria, fondò due marchi aziendali di primo piano come la Perugina e la casa di mode che porta ancora il suo nome.

Fu una donna inquieta e creativa, capace di trasformare in oro tutto ciò che toccava: a lei dobbiamo l'invenzione del Bacio, e di molte caramelle e cioccolatini che ancora consumiamo quotidianamente.

La sua fu una vita pubblica di successo, sorprendentemente poco nota, al pari della vita privata intensa e modernissima, veramente da romanzo.

Questa biografia, arricchita da puntuali approfondimenti di storia sociale e di costume, vuole offrire un'immagine finalmente a tutto tondo di una tra le donne più brillanti della storia dell'imprenditoria italiana.

A parlare di lei sarà Maria Letizia Putti, romana, “emigrata” nella Tuscia meridionale. Laureata in Archeologia e topografi­a medioevale, Maria Letizia Putti ha insegnato storia dell’arte e collaborato con la Rai come scrittrice di testi radiofonici.

Da anni si occupa di conservazione del materiale librario antico e moderno presso una biblioteca scienti­fica statale.

Autrice di articoli tecnici e appassionata cultrice di musica, ha esordito nella narrativa con “Il passato remoto” e dopo aver scritto “La signora dei baci” è tornata ora ad affascinare i lettori con un nuovo romanzo dal titolo curioso ‘Lo scrittore non ha fame’.

 
Pierluigi Ermini