MauroIsetto

La scomparsa di Mauro Isetto

Portiere dell'Aquila Calcio negli anni '70, ha poi allenato e come secondo di Mister Piero Braglia insieme a lui ha collezionato tante vittorie e successi.

La scomparsa di Mauro Isetto
E' scomparso Mauro Isetto, grande portiere dell'Aquila Calcio Montevarchi negli anni '70, poi allenatore e preparatore di intere generazioni di giovani portieri.

Mauro Isetto, montevarchino doc, era figlio del grande Ivo ex giocatore di serie A e capitano dell’ Aquila del dopoguerra.

Mauro era anche una persona da sempre innamorata della sua Montevarchi e dell'intero Valdarno, un vero professionista del mondo del calcio, ancorato a valori antichi e profondi.

Giocò fra i pali di una delle Sambenedettese più forti di ogni tempo, quella allenata da Marino Bergamasco e, ovviamente, è stato a guardia della rete del Montevarchi degli anni 70.

E’ stato anche allenatore in seconda e preparatore dei portieri del club rossoblù.

Da ricordare la stagione di Piero Braglia, culminata, nella stagione 1994-95, nella memorabile vittoria di campionato in C2. E con il tecnico grossetano ha avuto anche, fra le tante esperienze, come quella nella Sangiovannese in due distinte occasioni, ma anxhe a Pisa e in altre parti d'Italia.

L'Amministrazione Comunale di Montevarchi esprime profondo cordoglio per la morte di Mauro Isetto e si unisce al dolore della famiglia a cui esprime le più sentite condoglianze.