acquapotabile

Ordinanza del Sindaco per l'uso di acqua potabile ai soli fini igienici e sanitari

Saràin vigore dal 27 giugno al 30 settembre

Ordinanza del Sindaco per l'uso di acqua potabile ai soli fini igienici e sanitari
Il periodo di criticità che si sta verificando in tutto il territorio nazionale, sta causando anche nel nostro Valdarno una situazione di allarme che spinge le singole amministrazioni comunale ad intervenire per tutelare le riserve idropotabili a disposizione per l’approvvigionamento durante il periodo estivo, particolarmente critico a causa dell’aumento delle temperature, della scarsità delle precipitazioni, dell’aumento dei consumi per attività turistiche, irrigue, ecc…

La stessa Autorità Idrica Toscana ha invitato le amministrazioni comunali ad di adottare per il periodo estivo una specifica ordinanza di divieto di tutti gli usi non essenziali dell’acqua proveniente dal pubblico acquedotto, accompagnata da un’adeguata attività di vigilanza e controllo.

Il Sindaco di Montevarchi ha deciso di intervenire prontamente e di attuare anche forme di tutela e di prevenzione, che possano da un lato mitigare la difficoltà del periodo che si sta attraversando e dall’altro provvedere in merito alla salvaguardia dell’igiene e della salute pubblica, mediante una propria ordinanza.

Pertanto dal 27 giugno al 30 settembre e’ fatto assoluto divieto su tutto il territorio comunale di utilizzare l’acqua potabile proveniente dagli acquedotti urbani e rurali per scopi diversi da quelli igienico-domestici.

Saranno al riguardo attuate anche forme di controllo da parte della Polizia Municipale.

Chiunque violi questa disposizione è sottoposto all’applicazione della sanzione amministrativa da € 100,00 ad € 500,00.

 
Pierluigi Ermini