greenpass

Certificazione verde covid19 dal 6 agosto, dove sarà necessario esibirla

Per accedere alla biblioteca comunale, al museo Il Cassero per la Scultura e agli eventi e iniziative culturali in corso in queste settimane.

Certificazione verde covid19 dal 6 agosto, dove sarà necessario esibirla
A seguito dell’entrata in vigore del Decreto Legge n.105/2021 dal 6 agosto 2021 servirà la Certificazione verde COVID-19 alle persone con più di 12 anni, per accedere ai luoghi della cultura di proprietà comunale.

Nel caso di Montevarchi riguarda i servizi forniti dal Centro Culturale di Ginestra Fabbrica della Conoscenza (in particolare quelli della Biblioteca Comunale e l’accesso al museo Il Cassero per la Scultura).

Oltre all’ingresso ai luoghi della cultura la certificazione verde sarà richiesta anche per l’accesso a tutti gli eventi organizzati in città.

La certificazione verde da presentare sarà una delle seguenti documentazioni:
Green Pass attiva già dalla prima vaccinazione; (valido dopo 15 gg dalla somministrazione); Certificato di avvenuta guarigione dal Covid (la cui validità è di 6 mesi);
Certificato di tampone negativo eseguito nelle 48 ore precedenti all'utilizzo. Si ricorda che il test può essere molecolare o antigenico rapido.

Le certificazioni verdi COVID-19 possono essere controllate dai pubblici ufficiali nell'esercizio delle relative funzioni (quindi tutti i dipendenti di ruolo del Comune) e dal personale addetto, incaricato dall’Amministrazione Comunale, a svolgere servizi di controllo all’ingresso delle strutture e degli ambienti che ospitano eventi e manifestazioni.

Il green pass può essere controllato da smartphone attraverso la lettura del QRCODE che consente unicamente di controllare l'autenticità, la validità e l'integrità della certificazione, e di conoscere le generalità dell'intestatario (senza rendere visibili le informazioni che ne hanno determinato l'emissione), previo verifica dell’ identità personale mediante l'esibizione di un documento in corso di validità.
Il green pass può essere anche stampato e presentato in formato cartaceo.

Continueranno ad essere effettuate la misurazione della temperatura, l’igienizzazione delle mani e le modalità di distanziamento e sicurezza ancora previste.

Pertanto la certificazione verde verrà chiesta a chiunque voglia entrare in biblioteca, per ragioni di studio e di lettura, per scegliere i libri agli scaffali, per partecipare alle attività organizzate dalla biblioteca al chiuso.
Coloro che vogliono solo restituire i libri o ritirare libri prenotati, possono non esibire il green pass, restando però fuori dalla struttura.

Sarà indispensabile per entrare all’interno del Museo del Cassero.

Sarà necessaria anche per accedere all’interno degli spazi che accolgono gli eventi organizzati in queste settimane dall’Amministrazione Comunale.

Considerata l’importanza della novità introdotta dal governo, con il fine di garantire il massimo della sicurezza a tutte le persone, si invitano i cittadini a collaborare, predisponendosi a queste forme di controllo che potranno richiedere qualche minuto di attesa e comunque ad evitare discussioni con il personale addetto ai controlli se non si è in possesso di quanto richiesto dal Decreto Legge che disciplina l’introduzione della certificazione verde.


Pierluigi Ermini